Acqua ossigenata: Potente disinfettante con controindicazioni

Acqua ossigenata: Potente disinfettante con controindicazioni

Il perossido di idrogeno, o acqua ossigenata, è un prodotto disinfettante utilizzato soprattutto per curare le ferite. Può essere trovato in concentrazioni del 3, 9, 30, 35 e 50%, diluito in acqua. Il 3% è il più comune nelle farmacie e fino al 6% viene tollerato nell'ambiente sanitario come disinfettante e battericida. Le concentrazioni maggiori vengono utilizzate nell'industria, nei preparati per parrucchieri e nei prodotti per la pulizia e la disinfezione.

L'uso più comune del perossido di idrogeno è per disinfettare le ferite. Anche se in modo regolare si utilizzano acqua, sapone e povidone o clorexidina, il perossido di idrogeno viene ancora adoperato in caso di abrasioni o se la ferita è stata a contatto con il suolo.

La procedura corretta prevede di lavare l'area con acqua e sapone, applicare il perossido di idrogeno con garza sterile sulla ferita per evitare la contaminazione e catalizzare con crystalmine o povidone.

Chi non vorrebbe avere una chioma bionda come quella delle star di Hollywood? Schiarire i capelli non è facile, soprattutto se non si vuole rovinarli. Qui entra in gioco il perossido di idrogeno, un disinfettante dalle molteplici proprietà.

Secondo Gloria Montané, farmacista della Farmacia Montané di Barcellona, questo prodotto è in grado di schiarire i peli del corpo e viene utilizzato come componente delle tinture per parrucchieri. Ma per ottenere questo risultato, sono necessarie concentrazioni molto elevate, tra i 30 e i 50 volumi. Dunque, se vuoi schiarire i tuoi capelli con questo metodo, è meglio rivolgersi a un professionista per evitare danni irreparabili.

Ma non finisce qui: il perossido di idrogeno può essere usato anche per fare i gargarismi quando ci sono problemi alla faringe, e per evitare rischi per la salute, è necessario diluire una parte di perossido di idrogeno, tenendo a mente che la schiuma generata non deve essere ingerita.

Pertanto esistono anche prodotti più specifici e sicuri per l'igiene orale e la disinfettazione. La Montané suggerisce anche di utilizzare prodotti dentali appositamente progettati per sbiancare i denti, poiché il perossido di idrogeno potrebbe danneggiare lo smalto e causare malanni e sensibilità. Tra l’altro, non è consigliato l'utilizzo del perossido di idrogeno per disinfettare lo spazzolino da denti.

In ogni caso, è opportuno rammentare che l'uso di questo prodotto deve essere sempre eseguito con cautela e attenzione, in quanto è un agente ossidante molto potente. Se hai dubbi o preoccupazioni, è sempre meglio consultare un professionista del settore.

Se hai mai avuto unghie gialle o spesse, potresti aver sentito parlare dell'utilizzo del perossido di idrogeno per eliminare i funghi delle unghie, ma fai conto che gli esperti non raccomandano questo rimedio fai-da-te. Esistono prodotti molto migliori per combattere i funghi delle unghie!

Depuratoritalia ci tiene a sottolinearti che l’utilizzo improprio di acqua ossigenata può causare ustioni o irritazioni se ingerito o applicato localmente a dosi troppo elevate. Pertanto, anche se la saggezza popolare potrebbe suggerire che sia un rimedio sicuro e a basso rischio, non è così. A volte le persone non sono sufficientemente consapevoli della sua potenza e possono non usarlo correttamente.

Sebbene il perossido di idrogeno abbia alcuni usi utili, è importante essere consapevoli dei suoi rischi e scegliere prodotti specifici per i vari scopi. Non cadere nella trappola della saggezza popolare e cerca sempre il consiglio di un esperto.

Scopri come funziona un addolcitore seguendo questo link


Tags